Platforms

Attualmente solo una parte (si parla di circa un terzo) delle presenze attive negli ambienti digitali attiene al cosiddetto open web, per intendersi quello che ruota intorno a Google, mentre la quota restante (due terzi?) inerisce agli ambienti ‘chiusi’ socialmediali (social network, instant messenger, ecc.). Ciò significa che oggi parlare solo di ‘web’ non ha molto senso e che bisogna invece parlare di piattaforma digitale integrata, ovvero di una struttura interconnessa composta da web portal, mobile app e pagine social (fb, google+, tw, linkedin, pinterest, instagram, foursquare, ecc.) e altro ancora.

approfondimento >>

IMAGE
IMAGE
IMAGE
IMAGE
IMAGE
IMAGE
IMAGE
IMAGE
IMAGE
IMAGE
IMAGE
IMAGE
IMAGE
IMAGE
IMAGE
IMAGE
IMAGE